In alcuni paesi, la vendita di cannabis è stata legalizzata negli ultimi due anni. Vale a dire Canada, Sud Africa e alcuni stati negli Stati Uniti. Così come l'Armenia e l'Uraguay e poche altre regioni e terroristi. In molti altri paesi in tutto il mondo è possibile trovare cannabis medica legale, inclusa circa la metà dei paesi europei.

Nonostante questo non un solo Stato europeo ha approvato una legge per legalizzare l'uso ricreativo. Poiché l'opinione globale sulla cannabis diventa sempre più positiva, non c'è dubbio che presto si seguirà l'esempio. Circa la metà della popolazione spagnola è favorevole alla legalizzazione, nonostante l'uso medico della sostanza non sia ancora stato legalizzato.

Fattoria di cannabis

Questo numero è stato pubblicato nel Barometro di aprile del Centro di ricerca sociologica, poiché la domanda del risultato era il numero 23. Il 49.7% era favorevole, mentre il 40.9% era contrario, poco meno della maggioranza. Ci aspettiamo che l'opinione pubblica sull'argomento diventi solo più positiva nei prossimi anni.

Inoltre, secondo il sondaggio, il 90.1% degli intervistati sostiene la legalizzazione della cannabis per scopi medici, che come affermato in precedenza è ancora illegale in Spagna.

I dati si basano su interviste telefoniche a 3,823 cittadini spagnoli, uomini e donne, maggiorenni in 1,255 comuni di 50 province. Il sondaggio è stato condotto dal 5 al 14 aprile.

Nonostante la sostanza sia ancora illegale sia per uso ricreativo che medicinale, il suo utilizzo è stato depenalizzato ormai da alcuni decenni. Coltivare le tue piante di cannabis è legale, ma sei limitato a 5 piante e solo per uso personale. È possibile trovare i cosiddetti "club della cannabis" in tutto il paese, tuttavia lo status legale di questi luoghi non è chiaro. Alcuni sono stati arrestati e perseguiti per loro.

Tuttavia, il consumo di alcol da parte dei minori in Spagna è, forse sorprendentemente, motivo di preoccupazione molto maggiore per l'83.5% degli intervistati. L'84.6% ritiene che le amministrazioni pubbliche dovrebbero adottare misure per ridurlo, in quanto hanno l'obbligo di tutelare questo settore della popolazione.

Alcune delle misure più efficaci per ridurre il numero di minori che bevono alcolici includono l'impostazione di un livello di alcol nel sangue a tolleranza zero per i minori che guidano ciclomotori o motocicli (71.1%), il divieto ai minori di acquistare bevande alcoliche in pubblico (63.3%) e minorenni che vendono alcolici a minorenni (57.2%). Il pubblico generalmente sembra favorevole a questo tipo di restrizioni. Molti di essi sono già stati implementati da tempo in tutto il resto d'Europa.

Facebook Comments

Pubblicato da Jessica Andersen

27 anni, ama l'arte del giornalismo e ha un interesse speciale per la scienza e la salute della cannabis. Ha scritto per numerose riviste. Ama andare in barca e stare fuori.

Lascia un commento